Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo
scuola-digitale

Amministrazione Trasparente

scientifico

collegamento al liceo artistico

istituto-economico

docenti-e-alunni

pof 

 

banner iscrizionionline

  

Ti serve aiuto per l'iscrizione on line?

Trilogia economico-giuridica all'Istituto Maffucci di Calitri

Col progetto “Riforma del lavoro e mercato occupazionale” e con la conferenza, tenutasi martedì, 21 maggio, nell’auditorium dell’Istituto Tecnico Commerciale “ A. M. Maffucci”, alla presenza del Segretario Regionale della FIOM Campania, Andrea Amendola, è giunta a conclusione la trilogia economico-giuridica, fortemente auspicata e caldeggiata a suo tempo dal Dirigente Scolastico, Gerardo Vespucci, e concepita e curata dai docenti, Franco Acquaviva e Virginia Di Trolio.

Quest’anno, gli alunni delle classi terza e quarta, sezione A e sezione B, dell’Istituto Tecnico Economico, seguiti e coadiuvati, oltre che dai succitati insegnanti Acquaviva e Di Trolio, dalla professoressa Filomena Di Leo, hanno illustrato in sintesi la vigente normativa, che regola l'accesso al mondo del lavoro, ai più conosciuta come “legge Fornero”.

L’allievo Vito Guerra e le allieve Valentina Miele, Carla Fede, Fabiana Mastrogiacomo, Rossella Guglielmo, Ilenia Ragionato, Tonia De Vito, Rosanna Iannella, Francesca Rinaldi, Antonella Gallucci e Samantha Iannece, si sono alternati, in qualità di relatori, nella presentazione e focalizzazione dei punti chiave. L’argomento, complesso e controverso, visto che già si annunciano modifiche e cambiamenti, è stato messo in relazione con la precedente “Legge Biagi”, ed è stato integrato e completato con l’analisi del mercato del lavoro e con un borsino delle professioni maggiormente richieste, a livello di fascia giovanile, nel quadro più generale della profonda recessione che l’economia nazionale sta vivendo.

Le conclusioni di Amendola hanno riguardato l’impatto della riforma sui licenziamenti e la scarsa tutela del mercato del lavoro, senza rinunciare a dare spazio alla controversia che vede contrapposti la FIOM e la FIAT di Marchionne, specie nello stabilimento Pomigliano. La trilogia prese corpo e vita nell’anno scolastico 2010/2011, quando alla presenza del prof. Franco Scoca, dell’Università “La Sapienza”di Roma, gli alunni delle allora classi terze presentarono, sotto forma di Power Point, il loro lavoro di ricerca , “Tra solidarietà e uguaglianza: l'Italia della giustizia tributaria nell'art. 53 della Costituzione”, con l’obiettivo qualificante di far comprendere che il dovere di solidarietà, espresso dalla Costituzione, si concretizza soprattutto mediante i due principi della capacità contributiva e della progressività, enunciati nell’art. 53, alla cui felice formulazione aveva dato un apporto prezioso e fecondo l’illustre conterraneo e deputato costituente, Salvatore Scoca. Una sintesi di questo stesso lavoro ha partecipato al concorso sul Centocinquantenario dell’Unità d’Italia, bandito, col patrocinio della Presidenza della Repubblica, dall’Istituto dell’Enciclopedia Treccani e dall’Aspen Institute Italia, classificandosi tra i primi venti tra circa cento elaborati pervenuti dalle scuole partecipanti e ricevendo un attestato di encomio per l’originalità del contributo che tratteggiava la “seconda nascita” dell’Italia democratica, dopo la parentesi del Regime fascista e le devastazioni della Seconda guerra mondiale.

Nell’anno scolastico 2011/2012, con il titolo “ Il debito pubblico spiegato ai giovanissimi”, fu affrontato, dagli allievi delle allora classi terze e quarte, alla presenza del prof. Giuseppe Moricola, docente di Storia economica dell’Università “Orientale” di Napoli, lo spinoso tema del debito pubblico, proposto in maniera tale che potesse assolvere ad un duplice obiettivo: strumento di nuova conoscenza per i giovanissimi ed opportunità di approfondimento per quanti già conoscessero gli elementi basilari della macro-economia.

Le specifiche motivazioni di carattere tecnico e culturale ed informativo, che hanno scandito ciascun percorso annuale della trilogia perseguita, hanno avuto come filo conduttore una finalità educativa di ampio respiro, quella d’identificare il gruppo come comunità democratica di lavoro, volta alla condivisione di regole e al confronto costruttivo di idee e proposte, nel pieno rispetto della personalità di ciascuno.

 

prof. Franco Acquaviva

 

IL MAFFUCCI DI CALITRI, UNA SCUOLA CHE VALORIZZA IL TERRITORIO ED I SUOI CERVELLI …DI IERI E DI OGGI .

cervelli

Il 6 maggio 20, si è svolto un interessante Collegio dei Docenti presso l’auditorium 
dell’Istituto superiore A.M. Maffucci di Calitri (Av), i lavori coordinati dal Dirigente scolastico Prof. Gerardo
Vespucci, hanno visto all’ordine del giorno due questioni salienti:
a) l’approvazione del preliminare dei Piani Integrati 2013 con Tirocini e Stage in Italia, redatti ai
sensi del Bando 2373 da un apposito gruppo di lavoro, coordinato dal Prof. Antonio Di Gianni, ad oggetto
Energie rinnovabili tra scuola e lavoro per il Liceo scientifico, Progettazione e Lavoro per il Liceo artistico,
Prepararsi al lavoro per l’ITC e;
b) la presa d’atto del nutrito ed articolato programma degli Incontri d’arte, economia e scienza da
svolgersi tra maggio e giugno prossimo.
Il Preside, nel suo intervento, circa il primo punto, ha rimarcato l’attenzione rivolta, dall’equipe
preposta alla scelta dei tirocini e degli stage, al tema scottante del lavoro, argomento di attualità e di
sicuro interesse per i nostri studenti.
Infatti i tre progetti preliminari approvati prevedono un investimento complessivo di circa
settantamila euro che, in caso di finanziamento, verranno equamente ripartiti tra i tre plessi scolastici di
Calitri, determinando positive ricadute culturali e formative per i nostri allievi che vi prenderanno parte,
con ottime prospettive di inserimento nel mondo del lavoro.
Ma è il secondo punto all’ordine del giorno della riunione che ha evidenziato gli aspetti più
pregnanti ed innovativi della “politica scolastica” (sintetizzata nel titolo di questo resoconto) perseguita ed
attuata, nell’ultimo quinquennio, tenacemente dal Dirigente scolastico Vespucci, confortato, sostenuto e
coadiuvato dalla gran parte del corpo docenti.
Lo si evince dai dieci Incontri d’arte, economia e scienza programmati, i cui appuntamenti sono già
disponibili sul nostro sito, che prevedono singolari e diversificate attività di tipo progettuale o seminariale.
Esse, nei convegni e nelle riunioni che prenderanno il via dal 10 maggio e termineranno il 3 giugno,,
daranno conto dei migliori lavori e degli studi più specialistici realizzati dai nostri allievi nell’anno scolastico
in corso, sia in ambito didattico, sia durante le attività integrative extracurriculari.
La peculiarità degli eventi in calendario sarà che gli attuali allievi presenteranno gli
approfondimenti e gli elaborati svolti sotto la guida dei loro docenti in presenza di relatori, ex allievi
dell’Istituto Maffucci diventati, intanto, illustri docenti universitari o sottili ricercatori, professionisti
affermati o autorità politico-amministrative.
Sarà una variegata “rassegna di cervelli Hirpini” di differenti generazioni che avranno modo di
confrontarsi culturalmente.
I Relatori, pur se operanti in ambiti diversi dal luogo della loro originaria formazione, hanno aderito
con entusiasmo all’invito giunto dalla nostra scuola, perché potranno in tal modo riscoprire le radici ed la
cultura viva del nostro territorio, di cui si alimentano con successo nella loro vita professionale.
Da non perdere!


Prof. Antonio Iannece
(Docente di Storia dell’Arte al Liceo artistico)

ITINERARI DIVERSI: mostra del maestro Fulvio Moscaritolo

Il liceo artistico design di Calitri in visita alla mostra di arte contemporanea , ITINERARI DIVERSI, del maestro Fulvio Moscaritolo, presso la Rocca Dei Rettori, sede della provincia di Benevento.

La Trilogia giuridico-economica e La MOSTRA DIDATTICA PERMANENTE DEGLI ALUNNI DELL’ISTITUTO TECNICO ECONOMICO

mostra didattica

Quest’anno, col progetto “Riforma del lavoro e mercato occupazionale” e con la prossima conferenza del 21 maggio, giunge a conclusione la trilogia economico-giuridica, auspicata dal Dirigente Scolastico, Gerardo Vespucci, concepita e curata dai docenti, Franco Acquaviva e Virginia Di Trolio, ma soprattutto perseguita e realizzata dagli alunni delle classi terza e quarta dell’Istituto Tecnico Economico.

Nell’anno scolastico 2010/2011, alla presenza del prof. Franco Scoca, dell’Università “La Sapienza”di Roma, gli alunni delle allora classi terza e quarta, presentarono, sotto forma di Power Point, il loro lavoro di ricerca , “Tra solidarietà e uguaglianza: l'Italia della giustizia tributaria nell'art. 53 della Costituzione” con l’obiettivo qualificante di far comprendere che il dovere di solidarietà, espresso dalla Costituzione, si concretizza soprattutto mediante i due principi della capacità contributiva e della progressività, enunciati nell’art. 53, alla cui felice formulazione aveva dato un apporto prezioso e fecondo l’illustre deputato costituente, Salvatore Scoca.

Questo stesso lavoro ha partecipato al concorso sul Centocinquantenario dell’Unità d’Italia, bandito col patrocinio della Presidenza della Repubblica, dall’Istituto dell’Enciclopedia Treccani e dall’Aspen Institute Italia, classificandosi tra i primi venti su cento scuole partecipanti e ricevendo un attestato di encomio per l’originalità del contributo.

Nell’anno scolastico 2011/2012, con il titolo “ Il debito pubblico spiegato ai giovanissimi”, fu affrontato, sempre dagli allievi delle classi terze e quarte, alla presenza del prof. Giuseppe Moricola, dell’Università “Orientale” di Napoli, il tema del debito pubblico, proposto in maniera tale che potesse assolvere ad una doppia finalità: strumento di nuova conoscenza per i giovanissimi; opportunità di ricapitolazione ed approfondimento per quanti già conoscessero gli elementi basilari della macro-economia.

In attesa della pubblicazione del progetto di quest’anno, ultima tappa della ponderosa trilogia giuridico-economica formulata, e al fine di non disperdere gli sforzi profusi, gli allievi dell’Istituto Tecnico Economico hanno allestito una mostra didattica permanente, situata nel primo piano della sede centrale di via Circumvallazione, che raccoglie ed espone, con pannelli in plexiglas, i passaggi più significativi dei due progetti svolti negli anni scolastici 2010/2011 e 2011/2012.

Lezioni di Storia

Inizia oggi la pubblicazione dei migliori lavori di Storia svolti dagli studenti delle classi seconde del Liceo Scientifico.

Potete trovare i files nell'area Materiale Didattico del Liceo Scientifico.

Elda Martino

Chi è online

Abbiamo 116 visitatori e nessun utente online

Area Riservata

icona accesso area riservata - amministrazione sito

Cerca nel sito