Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo
scuola-digitale

Il Chicco di Grano

 logo-chicco di grano

Video a cura del prof. Antonio Vella
 

 Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto

(Gv 12, 24)

Associazione Il Chicco di Grano, in memoria di Angelo Di Milia

 

 1. L’Associazione non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di promozione e di valorizzazione del territorio Alta Irpinia.


2. L’Associazione si propone tra l’altro di:

  • Incoraggiare e sostenere la creazione e lo sviluppo di attività di natura culturale, commerciale, artigianale, turistica e sociale all’interno del territorio Alta Irpinia;
  • elargire borse di studio a studenti meritevoli con relative modalità e criteri di assegnazione che saranno individuate annualmente nel Consiglio Direttivo;
  • organizzare corsi di formazione, aggiornamento, e perfezionamento;
  • organizzare manifestazioni artistiche, spettacoli, concorsi e conferenze, convegni e dibattiti, scambi artistici nazionali ed internazionali;
  • favorire l’educazione agro-gastronomica nelle scuole; incentivare iniziative di start-up e spin-off di nuove aziende;
  • promuovere inoltre queste ed altre iniziative sociale che siano ritenute idonee al raggiungimento dello scopo.

 

        3. L’Associazione è apolitica, apartitica e aconfessionale.

      L’associazione nasce il 4 gennaio 2013 su iniziativa di un gruppo di amici per ricordare il lavoro  di Angelo DI Milia .  Il 4 gennaio 1961 era la data di nascita di “Lilino” .
      Con questo progetto si vuole dare continuità alle sue idee di sviluppo legate al mondo agricolo, che per crescere, secondo il suo pensiero,  necessita di ricerca ed innovazione. L’azione di Angelo ha sempre seguito queste direttrici sin da quando ritornato a Calitri dopo gli anni dell’Università e del lavoro presso la Regione Lazio, iniziò a conoscere a fondo le problematiche della sua terra.

      Egli voleva interpretare quella necessità di cambiamento del mondo rurale che dovrebbe  essere un tutt’uno con l’industria agroalimentare ed il commercio, questo per costituire un’ unica filiera di prodotti “tipici” che solo zone con un’agricoltura tradizionale, come le nostre, possono offrire.

      I suoi contatti con il mondo della trasformazione, dell’Università e delle Istituzioni lo portavano a ricercare sempre nuove strade per la valorizzazione dei prodotti agricoli esaltandone le caratteristiche non solo ai fini nutrizionali ma soprattutto ai fini salutistici. Numerosissime in tal senso sono state le iniziative intraprese con la Regione Campania con cui lavorava.

      Questi progetti sono il punto di partenza di un lavoro che l’Associazione  intende aprire al contributo di quanti vogliono condividere l’amore per l’Alta Irpinia e una idea di sviluppo legata alla tradizione e all’innovazione.

      Sito Associaizone: www.angelodimilia.it/chi-siamo

      Sezione curata dal
      Prof. Franco Acquaviva

      Chi è online

      Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online

      Area Riservata

      icona accesso area riservata - amministrazione sito

      Cerca nel sito