Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

Analisi Ambientale: conoscere per valorizzare

DESCRIZIONE ATTIVITÀ E FINALITÀ

L'Analisi Ambientale intende approfondire la conoscenza delle matrici ambientali del territorio in studio. Si provvederà quindi a una Progettazione di una campagna di analisi sulle matrici ambientali (acqua, suolo, aria), alla successiva esecuzione della campagna di rilevazione, alla restituzione su una modello GIS, alla interpretazione dei dati diretti (derivanti dalle indagini) e indiretti (derivanti dalle variabili ricavate incrociando i dati di base dal GIS) e alla valutazione critica mediante analisi SWOT dei punti di forza e di debolezza riscontrati. Questo lavoro potrà essere realizzato nell'ambito del Contratto di Fiume 'Alto Ofanto', cui aderisce l'I.I.S. Maffucci, che è uno strumento di programmazione per lo sviluppo locale agente da qualche anno sul territorio altirpino, e che prevede indagini ambientali quali quelle realizzate nel modulo. Il lavoro sarà realizzato su aree-campione. Un primo obiettivo specifico è pertanto il 'riconoscimento dei punti di forza e di debolezza dell'ambiente fisico del territorio considerato', che insieme agli obiettivi specifici perseguiti dagli altri moduli concorrerà all'obiettivo generale del Progetto 'Adottiamo un Paese', Un secondo Obiettivo specifico è la conoscenza diretta e sul campo del territorio, nelle sue matrici ambientali. Un terzo è la verifica applicativa dei concetti delle Scienze Naturali curricolari, un quarto è la l'uso delle tecnologie di analisi ambientale (strumentazioni di campionamento ed analisi) e di analisi territoriale (Sistemi GIS).

 

TEMPISTICA DI REALIZZAZIONE

Il progetto partirà nel mese di Gennaio e si concluderà nel mese di maggio con la presentazione elle azioni svolte e dei risultati ottenuti. Le fasi realizzative saranno le seguenti: Fase 1. Apprendimento dei sistemi GIS su piattaforma implementata in house. Gli allievi impareranno l'utilizzo delle tecniche GIS mediante i software più diffusi, su cui verranno nelle fasi successive inseriti i dati analitici. Si costruirà quindi una cartografia GIS-based dei Comuni studiati, su aree campione. Fase 2. Progettazione della Campagna di rilevazione a partire da cartografia di base: Carte geologiche, carte idrogeologiche, Mappe sismiche, Carte di rischio idrogeologico/idraulico, Carte dell'uso del suolo. Fase 3. Esecuzione delle rilevazioni analitiche. Le rilevazioni riguarderanno: 1) definizione delle aree in frana, con particolare riferimento alle frane sismogenetiche, mediante posizionamento di sensori GPS 2) indagini geochimiche dei suoli, utili per la definizione delle condizioni di crisi e delle condizioni favorevoli per alcune colture 3) indagini idrogeologiche per la rilevazione delle risorse idriche. 4) rilevamento delle condizioni di rischio idraulico sui corsi d'acqua e idrogeologico sui versanti; 5) indagini delle specie botaniche per la definizione delle specie endemiche, spontanee, aliene, utili alla agricoltura, alla bonifica delle aree inquinate, alla mitigazione del rischio idrogeologico Fase 4. Inserimento dei dati nella Cartografia GIS realizzata in Fase 1 e interpretazione dei dati diretti e indiretti, ottenuti per sovrapposizione di varie mappe tematiche, o per calcolo di nuovi indicatori ricavabili dai dati rilevati Fase 5. Analisi SWOT dei dati ricavati e definizione 1) di una mappa delle criticità ambientali riscontrate, con eventuali aree da bonificare 2) di una mappa delle vocazioni colturali delle aree considerate.

 

SEDE DELLE ATTIVITÀ

La sede del liceo Scientifico sarà la location per l’organizzazione e lo sviluppo di alcune delle attività programmate. Le rive dell’Ofanto, l’oasi WWF di Conza della Campania e l’area della zona industriale di Calitri saranno i luoghi per la sperimentazione previste nelle attività progettuali.

 

DESTINATARI DELLE ATTIVITÀ

I Destinatari del modulo sono gli allievi del Liceo scientifico dell'I.I.S. A.M. Maffucci, che realizzeranno, con la guida dei docenti delle materie scientifiche (Biologia, Chimica, Fisica, Scienze della Terra) e con il supporto di esperti esterni, le fasi del modulo di Analisi Ambientale. Parteciperanno n° 20 tra gli alunni attuali e i ragazzi che hanno abbandonato la scuola negli anni passati e quelli che hanno terminato gli studi, Tali analisi porteranno i ragazzi sui territori dei Paesi del progetto 'Adottiamo un Paese', conseguendo l'obiettivo di una partecipazione attiva dei ragazzi alla conoscenza del proprio territorio, alla verifica sperimentale di ipotesi scientifiche sul campo, e alla ideazione di ipotesi di sviluppo basate su dati di analisi ambientale utile alla programmazione economica.

 

ATTREZZATURE/SUPPORTI TECNOLOGICI UTILIZZATE NELLE ATTIVITÀ

I beni e le attrezzature necessari saranno: 1) attrezzature per la cartografia GIS: hardware (fornito dalla scuola: aula informatica) e software (per quest'ultimo di utilizzerà un freeware): 2) attrezzature per le rilevazioni analitiche (campionatori, dispositivi GIS e antennistica relativa, software applicativo, forniti dai partner) noleggio pullman.

 

RISORSE UMANE IMPIEGATE CON I RISPETTIVI RUOLI

Il gruppo di lavoro sarà composto da tutor interno , esperto esterno, nominati dal partner CENTRO DI INIZIATIVA PER LO SVILUPPO DELL’IRPINIA - GAL C.I.L.S.I. docente e co-docente, personale amministrativo , tecnico ed ausiliario.

 

STRUMENTI DI VALUTAZIONE

La partecipazione attiva alle attività proposte; il coinvolgimento emotivo dei partecipante e le relazioni empatiche che si struttureranno all’interno del gruppo operante, sono gli elementi di valutazione.

Chi è online

Abbiamo 57 visitatori e nessun utente online

Area Riservata

icona accesso area riservata - amministrazione sito

Cerca nel sito